mercoledì, 1 Febbraio 2023

Falso allarme su volo Ryanair, nessuna bomba a bordo

La polizia greca ha dichiarato di non aver trovato alcun esplosivo a bordo di un volo Ryanair proveniente dalla Polonia, per il quale era stato lanciato un allarme bomba. Il volo Boeing 737 da Katowice con 190 persone a bordo era atterrato ad Atene dopo essere stato scortato da due jet F-16 e in precedenza da due aerei da guerra ungheresi, hanno riferito funzionari greci.
Piotr Adamczyk, responsabile delle pubbliche relazioni dell’aeroporto di Katowice, ha dichiarato di aver ricevuto un avviso telefonico mentre l’aereo stava sorvolando la Slovacchia. “Dopo il decollo dell’aereo, c’è stata una chiamata al centro informazioni dell’aeroporto riguardante la possibile presenza di un ordigno esplosivo a bordo”, ha detto Adamczyk.
Il volo è atterrato in un’area isolata dell’aeroporto internazionale di Atene poco prima delle 18 (le 17 italiane), un ritardo di quasi due ore e mezza. In precedenza per precauzione era stato dirottato per sorvolare il mare mentre si avvicinava alla capitale greca. “L’equipaggio a bordo del volo FR6385 in viaggio da Katowice ad Atene è stato informato di una potenziale minaccia alla sicurezza a bordo e, in linea con le procedure di sicurezza, è proseguito per Atene dove è atterrato in sicurezza prima di essere accolto dalle autorità greche”, ha dichiarato Ryanair in una nota.

News Correlate