martedì, 21 Settembre 2021

Innovazione turistica e tecnologica: Village for All finalista ai premi Unwto

L'Organizzazione Mondiale del Turismo ha selezionato a livello mondiale i finalisti per gli Ulysses Award 2013. Tra questi c'è anche V4A, il Marchio Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile, che è stato selezionato in ben due categorie: innovazione turistica e innovazione tecnologica.
"Non c'è dubbio – commenta Roberto Vitali, presidente V4A – che noi ci riconosciamo nei principi fondanti di questo premio. V4A ha fatto dell'Etica, dell'Innovazione e della Conoscenza la base per il proprio lavoro. Nel 2008, quando abbiamo iniziato l'avventura di V4A®, sapevamo di essere dei pionieri, ma se siamo riusciti ad arrivare a questo risultato "mondiale" è perché questa avventura è stata condivisa con molte altre persone in tutto il mondo, attraverso i network di cui facciamo parte. Fin dall'inizio abbiamo immaginato un progetto che potesse garantire a chiunque di poter fare la sua vacanza, in qualsiasi Paese, indipendentemente dalle proprie condizioni, promuovendo la cultura dell'inclusione e della responsabilità, senza dimenticare che garantire questo imprescindibile diritto umano rappresenta anche una eccezionale opportunità di business per le imprese. Abbiamo sviluppato il Software V4AInside, che ha richiesto oltre 3 anni di ricerche e sviluppo, proprio per poter sistematizzare e rendere economicamente sostenibile lavorare nel turismo accessibile, ed ora – conclude – siamo in grado di offrire i nostri servizi a qualsiasi Paese, garantendo un livello di qualità finora impensabile".
La premiazione dei finalisti è in programma il 22 gennaio a Madrid. In quei giorni, sempre a Madrid (dal 22 al 26 gennaio) si svolgerà FITUR – Feria Internacional de Turismo, dove V4A® sarà presente con un proprio stand.
Dal 2003, gli UNWTO Awards per l'eccellenza e l'innovazione nel turismo hanno premiato iniziative turistiche che contribuiscono allo sviluppo del turismo attraverso la conoscenza e l'innovazione, in linea con i principi del Codice Mondiale di Etica del Turismo Unwto e gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite.

 

News Correlate