Montezemolo Fs ha ostacolato Ntv in tutti i modi

La storica rivalità fra Frecciarossa e Italo è entrata di prepotenza al processo sulla strage di Viareggio. I pm di Lucca speravano che Luca Cordero di Montezemolo e Diego Della Valle, ascoltati come testimoni d’accusa, raccontassero come l’ex ad di Fs Mauro Moretti fosse il vero dominus del Gruppo Ferrovie. E i due soci di Ntv non si sono fatti pregare: “In Ferrovie non si muoveva foglia se Moretti non lo decideva personalmente”, ha detto Montezemolo. “Controllava la vita di Fs nella sua completezza”, ha ribadito Della Valle prima di aggiungere: “Non era d’accordo che nascesse un altro interlocutore ferroviario e ha tentato come ha potuto di sbarrargli la strada”.   

Oggetto del dibattimento è quanto avvenuto il 29 giugno 2009: 32 persone morirono per l’esplosione del gpl uscito dalle cisterne di un treno deragliato in stazione a Viareggio. Gli imputati sono 33.

Per avvalorare la tesi del Moretti ‘capo indiscusso’, Montezemolo e Della Valle si sono spinti sul terreno della concorrenza, parlando di quegli attriti fra Fs e Ntv già motivo di querele e istruttorie dell’antitrust. “Fin dal primo giorno – ha detto Montezemolo – abbiamo avuto la sensazione che ci fosse in atto un’azione per portare l’azienda a non sopravvivere”. Fs mise in atto “grossissime azioni di disturbo, ostruzionismo se non di più”. Della Valle ha tratteggiato il Moretti manager: “E’ uomo di mondo, credo che gestisse un consenso politico trasversale fortissimo, per cui c’era un’azione spalmata forte per la difesa del monopolio”. Poi ha descritto il ‘Metodo Moretti’: durante l’interrogatorio spiegò “che è quello di tentare di intimorire chiunque lo attacchi”.

“Il ‘Metodo Moretti’ è quello di chi ha le idee chiare, di chi ha risanato Ferrovie”, ha ribattuto il suo difensore, l’avvocato Armando D’Apote. “Anche in Tod’s non si muove foglia che Della Valle non voglia – ha aggiunto – In Ferrari forse l’incombenza di Montezemolo era più debole, ma adesso non si muove foglia che Marchionne non voglia”.

Ostruzionismo a Ntv? “E’ sacrosanta e fisiologica la preoccupazione di Fs, anche nell’interesse del Paese” ha concluso l’avvocato di Moretti.

 

News Correlate