martedì, 18 Gennaio 2022

Nel Regno Unito post Brexit atteso calo arrivi a -5% fino al 2020

“Dati gli stretti legami tra il turismo e il Pil tra i mercati di destinazione e di origine, l’impatto sugli arrivi nel Regno Unito in uno scenario di Brexit indicano un potenziale calo della domanda di oltre 2,3 milioni di visitatori per mercati chiave solo fino al 2020, pari a un calo di oltre il 5% degli arrivi totali, in base all’ipotizzato declino del Pil nei mercati di origine”. A tracciare il possibile scenario post Brexit è Caroline Bremner, capo della sezione Travel di Euromonitor International.

News Correlate