lunedì, 15 Luglio 2024

Per gli stagionali del turismo contributi a rischio

“Il Jobs act non è la soluzione ma il problema”. E’ quanto dichiara in una nota il deputato di Conservatori e Riformisti, Nuccio Altieri. “Con la Naspi, gli stagionali, che sono impiegati soprattutto nel settore del turismo, riceveranno un sussidio di disoccupazione pari ad un numero di settimane corrispondente alla metà delle settimane contributive degli ultimi quattro anni. Basta fare due conti per capire che chi lavora per sei mesi rimarrà senza alcun sostegno per tre mesi. Il problema, però – sottolinea Altieri – poteva essere ampiamente previsto e anche in questo caso il governo ha dormito. Basterebbe, infatti, esentare il pagamento dei contributi per i mesi di assunzione oltre il sesto per aumentare l’occupazione, incentivare gli imprenditori a destagionalizzare e ridurre i costi per lo Stato, di indennità improduttive come quella di disoccupazione. Una operazione a saldo positivo per le casse pubbliche e per le imprese del turismo, un’idea che ho proposto con una mozione alla Camera dei Deputati già un anno fa, ma che il Pd di Renzi non ha mai voluto discutere”.  

News Correlate