martedì, 27 Ottobre 2020

Ryanair risarcisce hostess italiana: aveva denunciato ‘turni da schiavi’

Dopo 4 anni di battaglie legali, Ryanair ha accettato di risarcire con 64 mila euro Alessandra Cocca, hostess italiana di stanza in Norvegia, che aveva accusato la low cost di averla licenziata ingiustamente nel 2013 e di imporre ai dipendenti “turni da schiavi”. La società irlandese pagherà all’ex dipendente la somma che corrisponde a tre anni di stipendio lordo, evitando così un procedimento penale.
Secondo le accuse della hostess italiana, era stata licenziata durante il suo periodo di prova perché aveva denunciato un pilota che “odorava d’alcol”. Nella versione della compagnia, invece, la hostess non avrebbe rispettato tutte le procedure di sicurezza.

News Correlate