Tar Lazio riduce sanzioni per cinque Olta: multe risalgono al 2017

Il Tar del Lazio ha ridotto le sanzioni per cinque portali che operano come agenzie e comparatori turistici online attraverso i siti www.it.lastminute.com, www.volagratis.com, www.opodo.it, www.govolo.it, www.edreams.it e www.gotogate.it.

Tutte erano state multate alla fine del 2017 a conclusione di indagini avviate anche sulla base di segnalazioni pervenute da associazioni di consumatori e all’esito dell’attività di verifica di 352 siti web di comparatori turistici nell’UE coordinata dalla Commissione europea.

L’Autorità riscontrò la presenza di informazioni non sufficientemente trasparenti e d’immediata comprensione per il consumatore, ad ostacolare l’esercizio dei relativi diritti, riferite alle responsabilità del soggetto che offre il servizio di intermediazione, all’identità della piattaforma per le prenotazioni alberghiere, ai criteri in base ai quali sono calcolati gli sconti praticati. Le contestazioni riguardarono, inoltre, l’applicazione di un supplemento di prezzo in relazione alla tipologia di carta di pagamento utilizzata per l’acquisto di voli. Ed è proprio quest’ultima contestazione che è stata ritenuta illegittima dal Tar, con scorporo della parte di sanzione alla stessa riferita.

Alla fine, le sanzioni disposte dal Tar si attestano su: 90mila euro per LMnext, 1.530.000 euro per BravoNext, 535.000 euro per Go Voyages, 49.000 euro per Opodo Italia e 400.000 euro per eDreams. Resta da decidere la posizione di Oy Srg Finland, anch’essa sanzionata (con 270mila euro) e proponente ricorso; per lei, udienza di merito il prossimo 19 giugno.

News Correlate