sabato, 23 Gennaio 2021

Un volo Roma-San Francisco: l’asso nella manica di Alitalia

Dal 1 giugno 2020 Alitalia aprirà il volo diretto Roma Fiumicino-San Francisco. L’indiscrezione è del Corriere della Sera e proviene da due diverse fonti che preferiscono l’anonimato.

La rotta anticipa quanto previsto dalla bozza del piano industriale del consorzio Ferrovie dello Stato-Delta Air Lines-Atlantia che lavora alla stesura dell’offerta vincolante per rilevare la compagnia tricolore. E si potrebbe inserire in un contesto un po’ più favorevole perché l’unica rivale potenziale, Norwegian Air, sembra ridurre l’impegno tra la capitale italiana e la costa occidentale degli Usa, scrive il quotidiano.

Il collegamento sarà operato tre volte la settimana con i Boeing 777-200 da 293 posti ed era stato previsto dal piano di rilancio del gennaio 2015 a trazione Etihad, ma poi non se ne fece nulla. In un primo momento dovrebbe essere stagionale (il lunedì, giovedì e sabato, fino al termine di ottobre), ma con la previsione di un incremento di frequenze e una crescita graduale del 6% dal 2021.

Intanto, però, la trattativa per il salvataggio di Alitalia è in panne. Atlantia ha espresso critiche al piano industriale messo a punto da Fs e Delta in una lettera al ministro dello Sviluppo, Stefano Patuanelli. La società dei Benetton, secondo cui il piano industriale non viene considerato di sviluppo, ma di sopravvivenza, minaccia di sfilarsi dall’operazione. Oggi è previsto un incontro tra Fs, Delta e la società dei Benetton con il governo, ci sarà il Mise e probabilmente il Mef, e i commissari della compagnia.

News Correlate