mercoledì, 2 Dicembre 2020

Viaggi di Natale, Farnesina: alcune zone a rischio per terrorismo e instabilità

Dal Medio Oriente all’Ucraina, dal Nord Africa al Pakistan, sono diversi i paesi attraversati da conflitti antichi e più recenti, tra minacce jihadiste e venti di guerra civile. E poi, ancora, la diffusione del virus Ebola in Africa occidentale. In vista delle vacanze natalizie, la Farnesina mette in guardia gli italiani in partenza per l’estero dalle zone a rischio di instabilità e terrorismo, invitando a programmare i viaggi con attenzione: informarsi ed informare le autorità dei propri spostamenti, soprattutto se si tratta di zone “calde”.

Se non si vuole lasciare niente al caso, quindi, è bene consultare le raccomandazioni di viaggio su www.viaggiaresicuri.it. Inoltre, registrandosi sul sito www.dovesiamonelmondo.it, che consente agli italiani che si recano temporaneamente all’estero di segnalare i propri dati personali, l’Unità di Crisi può rintracciare chi si trovi in situazioni di grave emergenza, e pianificare con maggiore rapidità interventi di soccorso. La stessa Unità di Crisi è operativa tutti i giorni 24 ore su 24 e può essere contattata allo 0636225.

News Correlate