domenica, 19 Settembre 2021

A Capodanno impennata prezzi hotel fino al 131%

A pochi giorni dal Capodanno molti italiani si preparano a trascorrere l’inizio del nuovo anno fuori casa. Secondo i dati dell’Osservatorio di trivago.it,  vanno per la maggiore le grandi città d'arte nostrane, anche se 11 mete su 20 sono destinazioni all'estero.
Tra le mete più ricercate Roma riconferma il primo posto, proprio come a Natale, con un prezzo medio a camera a notte di 176 euro e un aumento rispetto la media di dicembre del 63%, seguita da Firenze a 190 euro, ben 76% in più e Venezia, che si aggiudica lo scettro di città europea più cara per questo fine anno con un prezzo di 260 euro (+99%) superando le due big, Londra (214 euro) e Parigi (213 euro).
Elevati rincari anche a Praga che, rispetto alla tariffa media del mese di 101 euro, attenderà l’anno nuovo con un rincaro del 131%. Per la notte di San Silvestro si registrano rialzi in tutte le città europee tranne a Milano, che scende del 3% passando da un prezzo medio mensile di 128 euro a 124 euro a camera a notte.
Tra le città extra-europee prescelte dagli Italiani, il podio va nuovamente a New York. La Grande Mela si prepara ad accogliere i turisti con un prezzo medio a notte di 343 euro, anche se è Dubai la meta più ‘estrema" con prezzi che si avvicinano ai 500 euro a notte. Più economiche le città di Fes, Melbourne e Las Vegas, tutte sotto i 150 euro, mentre a Bangkok non si raggiungeranno i 60 euro a coppia.
Ma l’Italia si conferma anche meta ricercata dagli stranieri i quali riconfermano il podio prescelto dai connazionali con Roma, Firenze e Venezia nella top 3, seguite da Milano, Verona, Torino, Napoli e Bologna. Tra le ricerche dei turisti stranieri reggono bene anche le mete ad alta quota, prima tra tutte Madonna di Campiglio, dove già si registra il tutto esaurito, proprio come a Livigno e Canazei, mentre a Courmayeur rimane al momento una minima disponibilità alberghiera del 3%.

News Correlate