giovedì, 2 Febbraio 2023

Eventi o anniversari, ecco le destinazioni che festeggeranno nel 2023

Sembra proprio che nel 2023 la piena ripresa del turismo sarà confermata e sarà possibile viaggiare di nuovo in totale libertà e senza restrizioni (o quasi), anche se è ancora necessario o consigliato indossare la mascherina su molti mezzi di trasporto. Il motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it ha stilato la sua classifica, ancora una volta basata su quelle mete che hanno qualcosa in particolare da festeggiare: anniversari, celebrazioni culturali o sportive, eventi, inaugurazioni, nuovi musei e attrazioni.

1. Tutankhamon e il Grande Museo Egizio… finalmente
Sebbene la scoperta della tomba di Tutankhamon sia avvenuta il 4 novembre 1922, l’Egitto intende celebrare il centenario della sua scoperta nel 2023, in concomitanza con l’apertura, finalmente, del nuovo Grande Museo Egizio, che sarà il più grande museo archeologico del mondo e ospiterà oltre 100.000 reperti.

2. I castelli della Loira e la mostra su Luigi XI
Visitare i castelli della Loira e i loro dintorni non ha bisogno di giustificazioni. Tuttavia uno dei siti più ricercati, la tomba di Leonardo da Vinci, che si trova nella cappella di Sant’Uberto nel castello reale di Amboise, riaprirà proprio nel 2023, in concomitanza con una grande mostra su Luigi XI, nel 600° anniversario della sua nascita.

3. Anniversari musicali a Vienna
Vienna è da sempre la capitale europea dell’arte e della musica. Come ha appreso Jetcost.it, nel 2023 ci saranno diversi importanti anniversari nella sua agenda culturale. Due delle grandi istituzioni cittadine, il Ballo dell’Opera di Vienna e la Filarmonica di Vienna, celebrano rispettivamente il 65° e l’80° anniversario. Quest’ultima ritorna il 19 gennaio con le esibizioni della sua leggendaria orchestra. Il Ballo dell’Opera del 16 febbraio si svolgerà con il motto “All’insegna della solidarietà”, in collaborazione con Österreich hilft Österreich (l’Austria aiuta l’Austria), per raccogliere fondi a favore delle persone più colpite dalla pandemia. Inoltre il Belvedere, che ospita il famoso Bacio di Gustav Klimt, festeggia i suoi 300 anni con una mostra lunga un anno. Nel 2023 non si potrà poi perdere “Klimt. Ispirato da Van Gogh, Rodin, Matisse…”.

4. Bergamo e Brescia, Capitali italiane della Cultura
La Capitale italiana della Cultura, un’idea lanciata nel 2014, vuole promuovere la valorizzazione del patrimonio culturale italiano con progetti e attività. Ora per la prima volta sono due le città scelte come Capitale Italiana della Cultura, un riconoscimento della loro vitalità culturale nonostante quanto vissuto durante la pandemia.

5. L’anno di Picasso in Spagna e in Francia 
In occasione del 50° anniversario della morte dell’artista spagnolo Pablo Picasso, avvenuta l’8 aprile 1973, lil 2023 sarà caratterizzato da una celebrazione della sua opera e della sua eredità artistica. In questa occasione, i governi di Francia e Spagna hanno deciso di collaborare a un programma di portata internazionale. “Picasso Celebration 1973-2023” si baserà su una cinquantina di mostre in tutto il mondo, di cui 16 in Spagna.
6. Liverpool ospita l’Eurovision Song Contest
Poiché l’Ucraina, vincitrice dell’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest, non sembra al momento in grado di ospitarlo, sarà Liverpool (Regno Unito) a ospitare l’Eurovision Song Contest nel 2023, con la grande finale che si terrà alla Liverpool Arena sul fiume Mersey sabato 13 maggio e le semifinali martedì 9 maggio e giovedì 11 maggio.

7. Timișoara (Romania), Eleusi (Grecia) e Veszprém (Ungheria), Capitali europee della Cultura
Come è ormai consuetudine negli ultimi anni, la grande invenzione culturale e turistica ideata da Melina Mercuri nel 1985 ha quest’anno tre protagonisti: Timișoara (Romania), Eleusi (Grecia) e Veszprém (Ungheria). Il programma Timisoara 2023 coinvolge oltre 1.800 artisti e operatori culturali, 55 artisti in residenza, 329 eventi e produzioni locali, oltre 1.300 volontari impegnati in progetti e collaborazioni con operatori e istituzioni di 26 paesi europei. Nell’ambito del programma, la città ospiterà una grande mostra sull’opera dello scultore Constantin Brancusi.

8. In Toscana il Festival e il Mese di Giacomo Puccini 
In vista del centenario della morte di Giacomo Puccini, uno dei più importanti compositori di tutti i tempi, avvenuta nel 1924, la sua terra natale, la Toscana, organizza come ogni anno a Torre del Lago il Festival Pucciniano e il Mese Pucciniano. Il Mese Pucciniano è un altro festival con un importante programma di eventi che si svolge tra il 29 novembre, anniversario della morte di Giacomo Puccini, e dicembre.

9. Nel 2023 la finale di Champions League a Istanbul
La finale della UEFA Champions League 2022/23 si svolgerà allo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul il 10 giugno 2023 alle ore 21.

10. I Campionati mondiali di sci in due località francesi
Dal 6 al 19 febbraio 2023, Courchevel e Meribel ospiteranno i Campionati Mondiali di Sci Alpino FIS 2023, con più di 600 sciatori provenienti da 75 pb aesi che parteciperanno all’evento di sci alpino più atteso della stagione.

11. Un nuovo parco a tema a Dubai, dedicato… al Real Madrid
Come se non bastasse ciò che Dubai ha da offrire: il Burj Al Arab, l’Expo City, il Museo del Futuro, le isole Deira e naturalmente la gigantesca torre Burj Khalifa, oltre ai suoi numerosi musei e parchi a tema, alla fine del 2023 è prevista anche l’apertura di un nuovo parco a tema dedicato al Real Madrid.

https://www.visitdubai.com/it/

12. La Giornata mondiale della gioventù a Lisbona

Dopo la conferma che Papa Francesco sarà presente alla Giornata Mondiale della Gioventù che si terrà a Lisbona dal primo al 6 agosto 2023, il Comitato organizzatore locale ha annunciato che si sono registrati più di 200.000 giovani da tutto il mondo.

13. Un’esplosione di eventi sportivi a Pontevedra
Pontevedra ospiterà numerosi eventi sportivi nel 2023. Dieci macro-eventi riuniranno più di 15.000 sportivi entro la fine dell’anno. Dopo il successo dei Campionati mondiali di lotta, la città ha confermato eventi nazionali e internazionali in otto discipline sportive nei prossimi dodici mesi.

14. Cuenca sarà Capitale spagnola della gastronomia nel 2023
Cuenca, una delle città più importanti della Castiglia-La Mancia, è stata designata Capitale spagnola della gastronomia (CEG) nel 2023, dopo aver gareggiato per questo titolo con Pontevedra e Oviedo.

15
. Aria spagnola ai Bassins de Lumières di Bordeaux
Dopo il successo riscosso per tutto il 2022 dalla mostra dedicata a Joaquín Sorolla, che si chiuderà il 2 gennaio (nel 2023 il centenario della morte del pittore Joaquín Sorolla sarà celebrato in diverse città spagnole, soprattutto a Valencia e a Madrid), altri due spagnoli saranno i protagonisti del 2023.  Dal 4 febbraio saranno messi sotto i riflettori Dalí e Gaudí, attraverso una proposta artistica immaginata da Gianfranco Iannuzzi.

16. Il principale evento culturale della Lettonia
Non si tratta di un evento culturale ordinario: è una parte essenziale dell’identità lettone. Uno dei più grandi eventi corali e di danza amatoriali del mondo e l’evento più epico della vita culturale della Lettonia, si svolge per una settimana ogni cinque anni e attira migliaia di spettatori.

17. La Valletta (Malta) ospiterà l’EuroPride 2023
Dal 7 al 17 settembre Malta sfoggerà i suoi colori arcobaleno per dare il benvenuto alla comunità LGBTQ+ dei paesi vicini in Europa, Medio Oriente e Nord Africa.

18. Siviglia è la Capitale europea del turismo intelligente
La Commissione europea ha scelto Siviglia come Capitale europea del turismo intelligente per il 2023, un riconoscimento ottenuto dopo la decisione della giuria professionale rispetto ad altri candidati, tra cui le città spagnole di Gijón e San Sebastián, insieme a Porto (Portogallo), Zagabria (Croazia), Aarhus (Danimarca) e Pafos (Cipro).

19. A Londra l’incoronazione di re Carlo III d’Inghilterra 
Sabato 6 maggio 2023, nell’Abbazia di Westminster a Londra, avrà luogo l’incoronazione di Re Carlo III. Anche Camilla, la regina consorte, sarà incoronata durante la storica cerimonia, anche se con un rito più semplice. Buckingham Palace ha dichiarato che la cerimonia combinerà l’antico e il moderno.

20. Tallin (Estonia) , Capitale Verde d’Europa
La capitale dell’Estonia sarà la Capitale verde d’Europa nel 2023. Ogni anno una giuria indipendente di esperti di sostenibilità urbana valuta le prestazioni delle città su 12 indicatori ambientali e seleziona le finaliste.

21. L’intera Francia vive la Coppa del Mondo di rugby
La decima Coppa del Mondo di rugby si terrà in nove città francesi: Bordeaux, Lilla, Lione, Marsiglia, Nantes, Nizza, Saint-Etienne, Saint-Denis e Tolosa. La partita inaugurale tra Francia e Nuova Zelanda e la finale si svolgeranno allo Stade de France di Parigi.

22. La Biennale iberica del patrimonio culturale delle Azzorre
AR&PA 2022, Biennale Iberica del Patrimonio Culturale, che si terrà dal 12 al 15 ottobre 2023 ad Angra do Heroísmo, capitale dell’Isola di Terceira, nell’arcipelago delle Azzorre (Portogallo), con il tema “Tecnologia e Patrimonio”, coinciderà con la celebrazione del quarantesimo anniversario della dichiarazione del centro storico della cittadina portoghese come Patrimonio dell’Umanità da parte dell’UNESCO.
https://www.bienalarpa.pt

23. Glasgow (Scozia) ospita i Campionati mondiali di ciclismo 
Il più grande evento ciclistico del mondo arriverà in Scozia nel 2023. I migliori campioni di tutti i paesi si riuniranno a Glasgow e in tutta la Scozia per competere ai massimi livelli, fare la storia e mostrare al mondo la potenza del ciclismo.

 

 

Ma nel 2023 c’è molto di più da festeggiare e visitare e molte sono le iniziative che offrono spunti per visitare tanti luoghi del mondo. Jetcost.it ne ha selezionati alcuni: ad esempio, è in fase di ultimazione un museo dedicato al soprano greco Maria Callas che aprirà al pubblico la prossima estate ad Atene, in occasione del centenario della nascita dell’artista. A Berlino apriranno tre nuovi musei: il Museo del Samurai (il primo in Europa dedicato all’arte dei samurai), il Museo del XX secolo (dedicato esclusivamente all’arte contemporanea, che sarà completato nel 2026) e il Giardino delle sculture (esposto nelle parti esterne della nuova Galleria nazionale). A Pinilla del Valle (Madrid) verrà inaugurato il Museo della Valle di Neanderthal. Sempre in tema di musei, Valencia ospiterà a settembre il Congresso ICOM-CC. Un forum unico nel suo genere in cui professionisti di tutto il mondo (dai restauratori agli scienziati e ai curatori) si incontreranno per una settimana per studiare, lavorare, discutere ed esprimere le loro opinioni sul patrimonio culturale di oggi e di domani. Sempre nel 2023, Buenos Aires ospiterà l’Expo specializzata degli Stati membri del BIE sul tema “Scienza, innovazione, arte e creatività per lo sviluppo umano”. E, restando più vicini, il quartiere Alfama di Lisbona ospiterà il Festival Santa Casa Alfama, considerato Patrimonio Immateriale dell’Umanità, con fadisti portoghesi nuovi e affermati. E ci sarà sempre spazio per rendere omaggio ad Amália Rodrigues. Il 2023 è anche un anno di anniversari e celebrazioni: come il centenario della nascita dello scrittore Italo Calvino e della morte del pittore Joaquín Sorolla, i 75 anni dall’assassinio del leader pacifista indiano Mahatma Gandhi, i 450 anni dalla fine della Battaglia di Lepanto del 1573, con la vittoria della Lega Santa sull’Impero Ottomano. Sono inoltre trascorsi 25 anni dalla morte dello scrittore messicano Octavio Paz nel 1998, 30 anni dalla morte dello scrittore messicano Mario Moreno “Cantinflas”, 25 anni dalla morte del cantante americano Frank Sinatra nel 1998, 50 anni dalla misteriosa morte dello scrittore e politico cileno Pablo Neruda e 60 anni dall’assassinio dell’allora presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy.

News Correlate