mercoledì, 20 Gennaio 2021

Tripadvisor premia i suoi recensori. Londra città più recensita al mondo

TripAdvisor ha annunciato i vincitori dei TripAdvisor Community Awards, premi che riconoscono gli utenti di TripAdvisor che hanno postato il maggior numero di contributi sul sito nell’ultimo anno.
 I TripAdvisor Community Awards premiano quest’anno i vincitori di 8 categorie diverse, con premi assegnati a livello mondiale, continentale e nazionale.

È Bernardo Famorca di New York a essersi aggiudicato il titolo di ‘Recensore dell’anno’ a livello mondiale, con più di 2.000 recensioni postate nell’ultimo anno.

I TripAdvisor Community Awards hanno anche premiato i successi ottenuti dai membri della community di viaggiatori italiani, che includono:
Recensore dell’anno = Rita_G_64, Trieste; Nuovo Contributore dell’anno = Gianluca M., Milano; Esperto di Ristoranti dell’anno = Francesco Bureca, Roma; Esperto di Attrazioni dell’anno = Augusto Barbantani, Milano;  Esploratore dell’anno (gli utenti che hanno recensito il maggior numero di strutture per primi nel corso dell’anno) = Raffaele G., Pescara; Viaggiatore dell’anno (gli utenti che hanno postato recensioni sul maggior numero di destinazioni nell’anno passato) = Augusto Barbantani, Milano.

“Congratulazioni ai vincitori dei TripAdvisor Community Awards, che si sono dimostrati super contributori essendo stati selezionati tra oltre 120 milioni di viaggiatori di TripAdvisor – ha detto Valentina Quattro, portavoce di TripAdvisor per l’Italia – I vincitori di questi premi, così come tutti i nostri recensori, danno un supporto preziosissimo alla community aiutando a migliorare l’esperienza di viaggio: non solo li ringraziamo per il loro impegno ma crediamo anche che si meritino davvero il loro momento di gloria”.

Nel 2016 c’è stata un’importante crescita nel numero di recensioni e opinioni su TripAdvisor, con una community di oltre 120 milioni di utenti che posta sul sito oltre 280 contributi al minuto. TripAdvisor attualmente conta oltre 435 milioni di recensioni e opinioni relative a 6.8 milioni di strutture in oltre 135.000 destinazioni. Ecco 10 trend emersi da un’analisi dei contributi dello scorso anno.
I recensori di TripAdvisor hanno condiviso le loro esperienze relative a 3.438.633 destinazioni diverse in tutto il mondo.

Il Paese con il minor numero di recensioni quest’anno è stato Tuvalu in Polinesia con solo 6 recensori di TripAdvisor che hanno postato in totale 27 recensioni. Londra è la città che ha ricevuto il maggior numero di recensioni a livello mondiale (oltre 1 milione); Roma, la città italiana più recensita, ne ha ricevute quasi 805.500. Il Chelsea Hotel ad Atlantic City è l’hotel che ha ricevuto il maggior numero di prenotazioni su TripAdvisor a livello mondiale mentre in Italia il primato spetta all’Hotel Artemide di Roma.

I viaggiatori giapponesi hanno scritto in media più recensioni di qualunque altra nazionalità, più del doppio rispetto agli italiani che hanno postato in media un numero di recensioni pari a quelle di statunitensi e inglesi.

L’Isola di Alcatraz a San Francisco è stata l’attrazione più prenotata su TripAdvisor a livello mondiale mentre il Colosseo a Roma è primo a livello italiano. Il Colosseo vanta anche il primato di attrazione italiana più recensita con oltre 31.700 recensioni, poche meno rispetto all’attrazione più recensita al mondo, la Sagrada Familia di Barcellona che ha ricevuto oltre 32.000 recensioni.
Quasi 800.000 strutture in tutto il mondo hanno ricevuto la loro prima recensione su TripAdvisor; in Italia questo dato è pari a circa 55.000. Pasteis de Belem, pasticceria di Lisbona, ha ricevuto oltre 10.000 recensioni dai buongustai nel corso dell’anno, battendo ogni altra struttura a livello mondiale. In Italia il primato va All’Antico Vinaio di Firenze, con 5.155 recensioni raccolte nel corso dell’anno.

I recensori italiani hanno postato oltre 87.000 recensioni su TripAdvisor in un solo giorno – il 23 agosto 2016 – stabilendo il record di recensioni giornaliere postate da recensori italiani nel corso dell’anno.

News Correlate