sabato, 6 Marzo 2021

Volatile in cabina sull’aereo fra Singapore e Londra   

Un uccello, che si era imbarcato non visto su un volo fra Singapore e Londra, è improvvisamente apparso in cabina, svolazzando fra i passeggeri, prima di posarsi su uno sportello per bagagli a mano e di venire catturato, dopo qualche goffo tentativo, dall’equipaggio.

A parte la sorpresa generale, l’ospite pennuto non ha creato problemi particolari. Ma nessuno per ora è riuscito a spiegarsi come l’ospite clandestino – una maina, una specie asiatica della famiglia degli storni – sia entrato senza che nessuno lo notasse. E anche come abbia fatto a restare nascosto per ben 12 ore: è infatti comparso quando mancavano solo due ore all’atterraggio a Londra.  Catturato dal personale di cabina con l’aiuto di alcuni passeggeri, l’uccello è stato consegnato alle autorità sanitarie britanniche all’aeroporto di Heathrow, che l’hanno messo in quarantena.

News Correlate