Allungamento stagione estiva è realtà: in aumento i vacanzieri di settembre

Settembre sta diventando sempre più importante per le ferie degli italiani: uno su quattro è intenzionato a fare un viaggio o una vacanza in questo mese, per quasi uno su cinque la vacanza principale sarà in questo periodo e per circa uno su dieci lo sarà per la prima volta negli ultimi cinque anni. Lo rivela lo “special report” sulle previsioni turistiche per il mese di settembre effettuato da Confturismo-Confcommercio insieme all’Istituto Piepoli, all’interno dell’indice mensile di fiducia del viaggiatore.

Dallo studio emerge inoltre che in media sono oltre sei le notti trascorse fuori casa dagli italiani che nell’ultimo quinquennio hanno scelto settembre come mese principale per le vacanze.

Le motivazioni per i viaggi e le vacanze in questo periodo sono molteplici, ma soprattutto per via di prezzi più bassi e maggiore tranquillità nelle località turistiche.

C’è, dunque, un vero e proprio allungamento della stagione estiva che, di fatto, rende settembre uno dei maggiori periodi turistici dell’anno con le destinazioni più gettonate in Sicilia, Campania, Toscana e Puglia.

Inoltre, l’indice di fiducia del viaggiatore italiano è in continua crescita, raggiungendo nel mese di agosto un valore pari a 71, il massimo da oltre due anni. Si rileva, pertanto, un costante aumento della fiducia, cominciato nel mese di febbraio quando l’indice era a quota 60 punti.

Per quanto riguarda i prossimi tre mesi, quasi otto italiani su dieci preferiranno una meta nazionale con la Toscana in cima alle preferenze, grazie ai suoi monumenti e città d’arte, ma anche alla costa, seguita da Sicilia, Trentino Alto Adige e Puglia. Sull’estero, il Regno Unito sarà la prima destinazione davanti a Francia, Spagna e Stati Uniti.

 

.

News Correlate