mercoledì, 20 Gennaio 2021

A Dallas una mostra dedicata all’arte spagnola moderna

Un excursus sull’arte spagnola moderna, è quanto propone, fino al 29 gennaio 2017 il Meadows Museum della SMU (Southern Methodist University) di Dallas, con una mostra dal titolo “Modern Spanish Art from the Asociación Colección Arte Contemporáneo”, a cura di Eugenio Carmona. L’esposizione conta più di 90 lavori datati fra il 1915 e il 1957, realizzati da circa 50 artisti, provenienti per lo più dalla Asociación Colección Arte Contemporáneo (ACAC), una delle più importanti depositarie di arte spagnola al mondo, unitamente ad opere della collezione del Meadows Museum.

L’ACAC, nata in terra iberica nel 1987 dall’impegno di un gruppo di società private, offre una narrazione visiva completa dello sviluppo e dell’evoluzione dell’arte spagnola dall’inizio dell’arte moderna ad oggi, attraverso l’attività di molti artisti del tempo. L’esposizione si dipana attraverso cinque diversi percorsi intrapresi da artisti spagnoli del periodo in questione. Tra loro: Eduardo Chillida, Óscar Domínguez, Pablo Gargallo, Julio González, Antoni Tàpies, Joaquín Torres-García, Josep de Togores e Jorge Oteiza, che furono poco apprezzati in vita, ma che oggi godono di fama internazionale; ed ancora Rafael Barradas, Leandre Cristòfol, Ángel Ferrant, Alberto Sánchez e José Guerrero che influenzarono i loro contemporanei sia in Spagna che negli Stati Uniti e artisti che, sebbene essenziali per la storia dell’arte moderna, sono meno conosciuti quali Alfonso Olivares e Martín Chirino.

Le opere sono affiancate da capolavori di alcuni dei più famosi artisti moderni spagnoli provenienti dalla collezione del Meadows Museum fra cui Salvador Dalí, Juan Gris, Joan Miró e Pablo Picasso.

News Correlate