martedì, 22 Giugno 2021

Al via la stagione turistica in Grecia, serve test negativo o vaccino, anche Sputnik V

La Grecia ha dato il via ufficialmente alla sua stagione turistica. “Ci lasciamo alle spalle le nuvole scure della paura e dell’insicurezza”, ha detto  il ministro del turismo Harry Theoharis sottolineando che “ci sono milioni di turisti stranieri ansiosi di tornare in Grecia per godersi il sole e il mare turchese”. Secondo le nuove misure anti-Covid annunciate dal governo nei giorni scorsi, chiunque viaggi verso le isole greche via mare o in aereo deve mostrare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test.

Il principale TO europeo, TUI, ha programmato 120 voli per la Grecia fino alla fine di maggio. Per quanto riguarda il resto del mondo, per oggi sono previsti 40 voli internazionali in arrivo in 14 aeroporti e altri 110 domani, sabato 15 maggio.

Inoltre, porte aperte anche ai turisti che hanno ricevuto il vaccino russo Sputnik V. La Grecia, popolare meta turistica per i russi, è il primo Paese europeo ad aprire le sue frontiere ai vaccinati con Sputnik V. Atene dunque non richiederà più ai turisti vaccinati la quarantena di sette giorni all’arrivo. I turisti russi dovranno presentare un certificato di vaccinazione o un risultato negativo del test Covid-19 preso entro 72 ore prima del volo. I passeggeri saranno anche testati a caso all’arrivo. Se il test risulterà positivo, i turisti saranno isolati in alloggi pagati dal governo greco. Le autorità dovrebbero chiarire la data di inizio dei voli diretti regolari tra la Russia e la Grecia la prossima settimana.

News Correlate