lunedì, 30 Novembre 2020

Al via lavori della prima nave da crociere in Cina con consulenza Fincantieri      

Hanno preso il via i lavori in bacino a Shanghai, con la tradizionale cerimonia della moneta, della prima nave da crociera realizzata in Cina per il mercato cinese. Si tratta di una unità che Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding Co. Ltd (SWS), controllata di China State Shipbuilding Corporation (CSSC), sta costruendo e che si serve della consulenza Fincantieri. La nave è destinata alla CSSC Carnival Cruise Shipping Limited (joint venture tra Carnival Corporation e la stessa CSSC). La nuova nave, la cui consegna è prevista nel 2023, avrà la capacità di ospitare a bordo circa 4.250 passeggeri, oltre a 1.400 membri di equipaggio.
La joint venture costituita da Fincantieri e CSSC Cruise Technology Development Co. Ltd (CCTD) fornisce in licenza a SWS la piattaforma tecnologica e una serie di servizi tecnici, tra i quali attività di project management, gestione della catena di fornitura e vendita di sistemi e componenti fondamentali. Il design di bordo sarà appositamente personalizzato secondo i gusti specifici dei clienti cinesi. Giuseppe Bono, AD Fincantieri, ha detto che “l’avanzamento della fase produttiva nel pieno rispetto della tabella di marcia è un ottimo segnale per l’industria del cruise in Cina e conferma il grande impegno messo in campo da Fincantieri, CSSC e dal gruppo Carnival in un momento così difficile”.
Bono ha sottolineato che i “vari team sono stati in grado di lavorare in remoto per lunghi mesi, con grande capacità e flessibilità, e che la tappa di oggi non solo ribadisce la leadership anche gestionale del nostro Gruppo, ma dimostra la determinazione dell’intero settore nell’affrontare la crisi”.

News Correlate