martedì, 29 Settembre 2020

Coronavirus, UK impone quarantena anche per Portogallo e Ungheria

Il governo britannico ha aggiunto il Portogallo (escluse Madeira e Azzorre), l’Ungheria, la Polinesia Francese e la Réunion fra i Paesi da cui dalle 4 del mattino di sabato 12 settembre sarà imposto l’obbligo di quarantena per 14 giorni all’arrivo in Inghilterra.
Lo ha annunciato il ministro dei Trasporti, Grant Shapps, nell’aggiornamento periodico delle precauzioni di confine adottate di fronte all’emergenza coronavirus. Shapps ha spiegato che la restrizione è dovuta al nuovo incremento di casi in quei territori. La misura è stata invece cancellata per coloro che arrivano o rientrano sull’isola dalla Svezia, finora compresa nella ‘lista nera’, dove gli ultimi dati segnalano in questa fase un’evoluzione positiva.

News Correlate