giovedì, 29 Ottobre 2020

Croazia, drastico calo dei passeggeri negli aeroporti fino a -80% causa covid

Tutti i 7 aeroporti in Croazia registrano nel 2020 un drastico calo di passeggeri, tra il 70 e l’80% rispetto all’anno scorso. L’aeroporto più trafficato, quello di Zagabria, ha visto fino alla fine di settembre poco meno di 800 mila passeggeri, contro i 2,6 milioni del 2019. Peggiori i numeri per Spalato con 630 mila passeggeri nel 2020, contro i quasi 3 milioni dell’anno scorso, mentre Dubrovnik ha visto il calo più drammatico: da 2,5 milioni a 307 mila quest’anno. Questa tendenza continua anche a ottobre, con cali intorno all’80%.
Con la nuova impennata di casi di infezione, nelle ultime settimane varie compagnie aeree hanno annullato tutti o gran parte dei voli verso Zagabria e altri aeroporti croati. Per esempio, dalla Croazia non è più possibile raggiungere Vienna in aereo, e neanche in treno, ma solamente in autobus, che hanno comunque linee ridotte, o in automobile.

News Correlate