mercoledì, 4 Agosto 2021

In Israele stop alle mascherine al chiuso: riaperte frontiere con la Giordania

Dopo un anno e tre mesi di obbligo, in Israele non sono più necessarie le mascherine anti Covid al chiuso, tranne che in 3 eccezioni. Le eccezioni riguardano lavoratori e ospiti non vaccinati o che non sono guariti in strutture pubbliche, le residenze o case di cura per gli anziani, persone in quarantena o passeggeri di aerei. La revisione dell’obbligo più vistoso della lotta alla pandemia non riguarda per ora le scuole dove la maggioranza degli studenti sotto i 16 anni ancora non è vaccinata. Il ministero ha fatto sapere però che se continua l’attuale andamento dell’infezione e prosegue la campagna di vaccinazione dei ragazzi tra i 12 e i 15 anni, allora si potrà riesaminare la questione. Il ministero ha anche autorizzato la riapertura delle frontiere con la Giordania.

News Correlate