venerdì, 21 Gennaio 2022

India rinvia ripresa voli commerciali internazionali per paura variante Omicron 

L’India ha rinviato la ripresa dei voli internazionali commerciali che era stata annunciata per il 15 dicembre. La DGCA, la Direzione generale dell’Aviazione Civile ha fatto sapere che, per le restrizioni ai viaggiatori emanate da molti Paesi, tra cui la stessa India, a causa dell’allarme per la nuova variante Omicron, quasi certamente rivedrà le decisioni prese in precedenza.
I voli commerciali internazionali verso l’India sono sospesi dal 23 marzo del 2020. Una serie di voli sono stati tuttavia ripristinati con varie compagnie aeree, grazie al meccanismo delle cosiddette ‘air bubbles’, in accordo con 31 Paesi, tra i quali non c’è l’Italia. Grande la delusione per gli operatori  del settore turistico, sia indiani che internazionali, che attendevano con ansia la ripresa dei viaggi. Ieri, con un’altra frenata alla circolazione internazionale dettata da Omicron, Delhi ha imposto nuovamente che tutti gli stranieri che sbarcheranno nel Paese, anche se negativi al tampone obbligatorio da effettuarsi all’arrivo, dovranno sottoporsi alla quarantena di una settimana.

News Correlate