martedì, 22 Giugno 2021

Le Isole Galapagos riaprono i siti turistici chiusi da marzo

Le isole Galapagos hanno riaperto i siti turistici, rimasti chiusi sin da marzo a causa dell’epidemia da coronavirus. Lo ha annunciato su Twitter il ministro ecuadoriano dell’ambiente, Paulo Proano, precisando che la riapertura avviene nel rispetto di ‘protocolli di biosicurezza’. Il ministero ha sottolineato che i tutti i visitatori devono portare le mascherine ed usare gel disinfettanti, mentre la permanenza nelle aree più affollate, come i porti, sarà di massimo tre ore.

Le Galapagos, sito Unesco, avevano riaperto le spiagge ai residenti a maggio, quando l’Ecuador ha iniziato ad allentare le restrizioni anti covid-19. Solo sei spiagge del Parco Nazionale erano aperte, e con la permanenza limitata a tre ore. Nell’arcipelago, che conta circa 30.000 abitanti, ci sono stati solo 100 casi di positività, mentre l’Ecuador ne ha registrati finora 68.500, con oltre 5.000 morti (ma altri 3.277 decessi potrebbero essere legati al coronavirus, stimano le autorità).

News Correlate