lunedì, 19 Aprile 2021

Francia allenta norme per viaggi all’estero fuori

La Francia ha annunciato l’allentamento delle norme per i viaggi da e verso 7 Paesi al di fuori dell’UE, fra i quali la Gran Bretagna.
“Non sarà più necessario giustificare con un motivo imperativo gli spostamenti da o verso Australia, Corea del Sud, Israele, Giappone, Nuova Zelanda, Gran Bretagna e Singapore, in considerazione della diffusione molto vasta della variante britannica in Francia e la situazione sanitaria specifica di questi paesi”, riportano le fonti. Restano in vigore le altre restrizioni, come la presentazione di un tampone molecolare negativo di almeno 72 ore prima della partenza, precisa il testo, secondo il quale resta “fortemente consigliato limitare al massimo gli spostamenti internazionali”.
Inoltre, la Francia ha anche deciso di aggiungere tutte le relazioni familiari e nuove situazioni particolari (come il Pacs) alla “lita dei motivi imperativi e personali”. Consentito viaggiare anche agli studenti che devono presentarsi ad un concorso e chiunque faccia ritorno in Francia qualora la propria residenza principale si trovi in territorio francese.

News Correlate