venerdì, 30 Ottobre 2020

South Australia: crescono i proventi derivanti dal comparto turistico

Gli ultimi dati dell’economia turistica del South Australia sintetizzano un anno di risultati positivi per lo Stato australiano. A settembre 2016 gli indicatori hanno registrato una crescita globale di tutti i parametri presi in considerazione. Nuovi record per quanto concerne flussi ed entrate turistiche: a settembre 2016 il massimo storico di 6.2 miliardi di dollari australiani di entrate grazie al numero di visitatori. La crescita dell’economia turistica è aumentata del 14%, superando il tasso di crescita nazionale del 5,9%, passando dai 5.4 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno a 6.2 miliardi di dollari. Il South Australia ha attirato 6.7 milioni di visitatori internazionali segnando un incremento del 9,8% rispetto al 5,3% registrato a livello nazionale.

Per quanto riguarda il solo mese di settembre 2016, le percentuali di crescita dei flussi hanno segnato un +9,6% con 430mila visitatori internazionali arrivati nello Stato. La spesa totale dei turisti ha raggiunto la cifra di 970 mln di dollari australiani con un aumento del 19% rispetto allo stesso mese del 2015. La destinazione si sta affermando anche nel settore crocieristico. La stagione 2016/17 darà il benvenuto a ben 52 navi da crociera nei porti del South Australia, ospitando oltre 112mila turisti, un numero mai raggiunto in precedenza. Nella stagione 2015/16 sono state 37 le navi da crociera in South Australia, per un totale di 80.241 passeggeri, più equipaggio, che hanno generato la cifra record di 26.9 milioni di dollari australiani. Inoltre, l’inclusione dello Stato nella classifica Best in Travel 2017 di Lonely Planet ha dato impulso ad una nuova fase per il South Australia, unica destinazione australiana ad essere inserita nelle prime tre categorie.

News Correlate