TESTMSL

In Thailandia visto obbligatorio per gli italiani

I cittadini italiani in arrivo in Thailandia saranno lasciati entrare nel Paese solo se muniti di visto del regno rilasciato in Italia. Lo hanno annunciato le autorità di Bangkok, cancellando lo status di esenzione del visto garantito ai cittadini di Italia, Corea del Sud e Hong Kong, nell’ambito delle misure per evitare la diffusione del coronavirus nel Paese.

Il governo thailandese ha anche depennato 18 Paesi, tra cui la Cina e l’India, dalla lista di Paesi che possono chiedere il rilascio del visto di entrata all’arrivo all’aeroporto. La settimana scorsa, ai turisti in arrivo dell’Italia era stata consigliata un’auto-quarantena di 14 giorni, ma le misure sono diventate più stringenti con il passare dei giorni, con una serie di messaggi contraddittori da parte delle autorità. In Thailandia arrivano oltre 270mila italiani l’anno.

News Correlate