venerdì, 6 Agosto 2021

131 operatori turistici in partenza per il Mega Fam Trip in Thailandia

Torna dopo due anni e per la terza volta il format esclusivo del Mega Fam Trip, promosso dall’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese. La partenza prevista il 21 ottobre dall’Italia vedrà la partecipazione di 131 persone tra tour operator, adv, e rappresentanti della stampa trade.

Un progetto che si realizza grazie alla partnership con compagnie aeree e Thai Airways in prima fila. Per Thai Airways questa sarà l’occasione per celebrare idealmente il quinto volo da Roma introdotto nelle ultime settimane. Altri partner di enorme rilevanza, Bangkok Airways per i voli domestici e Europ Assistance che permetterà al gruppo di godere di questo viaggio in Thailandia senza pensieri grazie a polizze assicurative all inclusive.

Il viaggio si svilupperà su cinque itinerari diversi nati dalla stretta collaborazione tra Ente per il Turismo Thailandese e cinque DMC: Easy Smile Asia, Asian Trails, Asco Lotus, Orientours, e Absolute Fantastique.

A ciascuno dei cinque gruppi in cui saranno divisi i partecipanti dall’Italia sarà assegnato un programma che prevede tre giorni comuni a tutti, e una seconda parte legata a itinerari diversi alla scoperta di differenti zone della Thailandia. Bangkok, Phuket, Phang Nga, Chiang Rai, Chiang Mai, Khao Lak, solo per citare alcune destinazioni che rappresenteranno anche un vero e proprio punto di partenza per andare alla scoperta di nuove tradizioni, culture, attività locali a cui la strategia di comunicazione di Tourism Authority of Thailand fa sempre più riferimento negli ultimi anni grazie al tema “Open to the New Shades” che si concentra su esperienze positive e inaspettate. L’ultimo giorno sarà l’occasione per un momento di riunione dell’intero gruppo che si terrà presso il Sukosol Bangkok Hotel per un convegno organizzato appositamente per questo fam trip.

TAT ha definito strategie chiare per indirizzare l’industria del turismo thailandese verso una trasformazione da turismo di massa a turismo responsabile privilegiando il target dei viaggiatori “di qualità”. Sui mercati esteri, TAT si concentra su specifici target di qualità e gruppi a reddito medio-alto (Go High). Cercherà di raggiungere nuovi first-time visitor nei mercati consolidati (Go New Customer), con un attenzione al bilanciamento del fattore stagionalità per generare più domanda nella cosiddetta “Green Season” (Go Low).

Accanto agli sforzi per costruire un’immagine forte della Thailandia al fine di mantenere i suoi vantaggi competitivi, altri prodotti saranno sviluppati e commercializzati: homestay, passeggiate e cucina locale (Go Local) ponendo grande attenzioni alle nuove tecnologie digitali per raggiungere nuovi clienti (Go Digital).

http://turismothailandese.it

https://tatnews.org/

News Correlate