domenica, 16 Giugno 2024

VisitMalta sceglie thefaculty per conquistare la GenZ

thefaculty, startup italiana che permette agli studenti di sfidarsi con quiz sulle materie universitarie, guadagnare dei punti e redimere sconti e premi dai partner, è stata scelta da VisitMalta per realizzare una campagna di engagement con target diretto alla Generazione Z al fine di promuovere l’isola non solo come meta per il divertimento vacanziero, ma anche come occasione di formazione grazie alle tante scuole specializzate nell’insegnamento della lingua inglese agli stranieri che offrono corsi professionali.
Fino al 20 novembre 2022, infatti, il concorso a premi ‘Malta Quiz’ permette agli studenti di cimentarsi sull’omonima app della startup in quiz sulla storia, la cultura e le tradizioni maltesi. Giocando ogni giorno gli studenti potranno così scoprire curiosità su Malta e provare ad aggiudicarsi uno dei premi in palio: 3 corsi di inglese in una scuola maltese specializzata.
Grazie all’esperienza raggiunta dalla startup che coinvolge oltre 170mila utenti appartenenti alla GenZ, VisitMalta potrà così far conoscere le bellezze e la storia dell’isola di Malta a una moltitudine di ragazzi coinvolgendoli grazie ai quiz in un’attività formativa e allo stesso tempo di intrattenimento.
“Dopo il successo dei precedenti concorsi per la promozione turistica, siamo felici di essere stati scelti anche da Malta per organizzare e gestire un nuovo concorso a premi brandizzato. La Generazione Z è formata da appassionati del tema del viaggio e grazie a questi concorsi in App non solo possono vincere dei premi, ma conoscere davvero il potenziale delle mete che vorrebbero visitare. In più, considerando che il binomio intrattenimento-educazione è alla base dell’intero sistema formativo e premiante che caratterizza thefaculty, ci siamo subito trovati con VisitMalta nell’idea di presentare l’isola anche come destinazione per imparare e migliorare l’inglese”, spiega Christian Drammis, CEO di thefaculty.
“L’engagement che si ottiene dalle piattaforme social, messo a disposizione della conoscenza e dell’apprendimento, costituisce uno strumento vincente per creare interesse nei riguardi della Generazione Z. Per questo riteniamo questa collaborazione perfettamente in linea con gli obiettivi di VisitMalta. Malta è una destinazione in crescita tra le preferenze di quei giovani universitari che vogliono approfondire lo studio dell’inglese e che cercano istituti di lingua che rispettino alti standard in termini di efficienza e professionalità. Inoltre l’arcipelago offre un patrimonio culturale e paesaggistico e opportunità di intrattenimento e svago perfetti per giovani dinamici e propensi all’interculturalità”, aggiunge Ester Tamasi, direttore VisitMalta Italia.

News Correlate