lunedì, 21 Giugno 2021

Torna ‘Cantine Aperte’ e quest’anno raddoppia con ‘Vigneti Aperti’

Oltre 280 cantine aprono le porte agli amanti del vino, in 14 regioni d’Italia, in occasione della 29^ edizione di Cantine Aperte, evento cult del Movimento Turismo del Vino  pronto ad alzare il sipario sabato 29 e domenica 30 maggio, e il 19 e 20 giugno insieme al nuovo evento Vigneti Aperti.
La prenotazione è obbligatoria,nel pieno rispetto delle normative anti-Covid e soprattutto nel segno della convivialità, della cultura del vino e dell’accoglienza.
Le regioni coinvolte sono Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Piemonte, Lombardia, Sardegna, Toscana, Trentino Alto Adige, Veneto, Puglia e Sicilia.
“In questi mesi abbiamo sentito molto la mancanza di appuntamenti come Cantine Aperte – evidenzia Gian Marco Centinaio, sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali – Ogni vino è profondamente legato alla propria terra e questo settore rappresenta la punta di diamante del nostro Made in Italy agroalimentare e sarà un importante traino per il nostro turismo, ora che il Paese sta finalmente riaprendo”.
“La voglia di ricominciare è tanta – aggiunge Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo Vino – e responsabilmente diamo il via a Cantine Aperte consapevoli della doppia valenza che riveste quest’anno”.
In programma anche la 1^ edizione di Vigneti Aperti, che vedrà intanto Umbria e Marche in prima linea. Tutto si svolgerà all’insegna del tema nazionale #Winecation – si legge -, scelto per richiamare il trend della “staycation” e dunque della vacanza di prossimità per scoprire o riscoprire il fascino dei territori vitivinicoli più vicini.

News Correlate