domenica, 7 Marzo 2021

Un anno di celebrazioni per il cinquecentenario della morte di Leonardo

Un anno intero di eventi, mostre, convegni e spettacoli per celebrare il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. La Regione Toscana ha destinato 155 mila euro per il sostegno delle celebrazioni, ha presentato il calendario delle iniziative della ‘Toscana di Leonardo’ che si svolgeranno da fine 2018 a fine 2019 in tutto il territorio, non soltanto nei luoghi legati al genio del Rinascimento. Per la valorizzazione degli aspetti storici, ambientali e culturali dei luoghi leopardiani, la Regione ha firmato un protocollo d’intesa con i Comuni toscani di Vinci, Firenze, Anghiari, Piombino, Pontedera, San Sepolcro, Unione dei Comuni circondario dell’Empolese Valdelsa e col Comune di Milano.

Il protocollo prevede almeno un’iniziativa durante l’anno 2019 nel territorio di ciascun soggetto firmatario. Inoltre la Toscana ha avviato una collaborazione con la Regione francese Centre-Val de Loire che si concentrerà su 3 temi: cultura, turismo e ricerca. In occasione del cinquecentenario dalla morte, infine, la Regione promuoverà assegni di ricerca per percorsi di alta formazione ispirati a Leonardo da Vinci.
“La cosa importante – ha sottolineato Monica Barni, vicepresidente della Regione – è che stiamo tenendo insieme tutte le iniziative della Toscana: sia quelle sostenute direttamente dalla Regione, sia quelle proposte dai singoli Comuni dove Leonardo ha operato. Un’opportunità preziosa per i nostri cittadini e per i turisti, che potranno seguire in tanti luoghi della Toscana il racconto della vita e delle opere di un genio poliedrico, di una personalità unica di artista e di scienziato”.

News Correlate