martedì, 20 Ottobre 2020

Al via Generazione Cultura: bando per 100 neolaureati in beni culturali         

Nuova opportunità per chi cerca lavoro nei beni culturali. Parte la prima edizione di Generazione Cultura, progetto ideato e sostenuto da Il Gioco del Lotto con il Mibact e Ales, in collaborazione con la Luiss Business School. Il progetto è dedicato a cento neolaureati sotto i 27 anni, selezionati attraverso bando pubblico, che potranno frequentare 200 ore in sei settimane d’aula di alta formazione presso la Luiss Business School, anche su materie come marketing, gestione progetti, digitale applicato alla cultura.

Completata la formazione teorica, si passa alla pratica con stage di 6 mesi congruamente retribuiti, in 25 istituzioni culturali, pubbliche e private, di cui 15 che fanno direttamente capo al Mibact e 7 siti Unesco. Tra questi ci sono il Fai, la Galleria Nazionale d’arte moderna e contemporanea, la Collezione Peggy Guggenheim, gli Uffizi, Reggia di Caserta, Triennale di Milano, Auditorium Parco della musica. Completa il percorso un contest dove proporre le proprie idee di impresa culturale. Fino a 10 tra le migliori saranno sostenute da Il Gioco del Lotto e Luiss in tutte le fasi di preparazione del business plan.

“Generazione Cultura mette insieme capitale umano e capitale sociale”, dice il capo di gabinetto del Mibact, Giampaolo D’Andrea. E che soprattutto, sottolinea l’ad di Lottomatica Holding, Fabio Cairoli, ”sintetizza due temi fondamentali per il paese: la ricchezza implicita del nostro patrimonio artistico culturale, ancora non del tutto sviluppata; e il futuro e la formazione dei nostri giovani: perché un paese che non stimola i suoi ragazzi si grava di una pesante ipoteca”.

Questa volta Lottomatica nella formazione dei giovani “investe oltre mezzo milione di euro”.

www.generazionecultura.it

News Correlate