Uvet ‘sforna’ i primi 12 Personal Travel Specialist

È appena terminato il primo corso organizzato da Uvet per formare 12 ‘Personal Travel Specialist’, consulenti di viaggio che opereranno sul mercato turistico in piena autonomia, senza i costi di una struttura fissa ma con il supporto di un gruppo esperto come Uvet. 

Diventa così operativo il progetto del gruppo guidato da Luca Patanè, presentato lo scorso ottobre, che si propone di selezionare nei prossimi 3 anni altri 250 adv, ottenere 50 milioni di euro in vendite di pacchetti turistici e completare la propria piattaforma distributiva multicanale.

Entro fine 2015 saranno 90 i Personal Travel Specialist che si ‘diplomeranno’ nei corsi organizzati da Uvet, polo distributivo del turismo con un giro d’affari di 2,2 miliardi di euro. Le prossime sessioni di formazione sono previste per aprile, giugno e luglio.

Per 2 giorni i nuovi ‘Personal Travel Specialist’ hanno condiviso in aula un percorso di formazione molto interattivo, durante il quale i consulenti di viaggio hanno acquisito nuove competenze per analizzare le opportunità del mercato, per incrementare la propria proattività e la capacità di sfruttare tutti canali di comunicazione per raggiungere la clientela.

Tra un mese è previsto un incontro con i primi 12 Personal Travel Specialist usciti dal corso organizzato da Uvet, per verificare i risultati ottenuti e risolvere le eventuali difficoltà incontrate da ognuno.

News Correlate