martedì, 11 Maggio 2021

Travelport lancia Travelport Parking

Il fornitore di lancio è ParkinGO, network di parcheggi aeroportuali

Arriva Travelport Parking, soluzione gds per la prenotazione dei parcheggi in maniera integrata nel flusso della consueta prenotazione di viaggio. L'applicazione Travelport Parking è già disponibile, senza costi aggiuntivi, per tutti gli adv italiani che utilizzano Travelport Smartpoint App, l'innovativo add-on per il GDS Galileo. Partner di lancio della nuova soluzione è ParkinGO, network di parcheggi aeroportuali. Gli adv, tramite Travelport Parking, possono offrire ai loro viaggiatori la prenotazione di posti auto al coperto e allo scoperto, oltre a una vasta gamma di servizi aggiuntivi nei pressi dei seguenti aeroporti: Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Milano Linate, Bergamo Orio al Serio, Torino Caselle, Verona Villafranca, Roma Ciampino, Bologna Guglielmo Marconi e Venezia Marco Polo.
Gli adv che vendono i servizi ParkinGO mediante Travelport Parking possono contare su tariffe competitive, il 10% di commissione sulle prenotazioni realizzate, tramite un sistema di incentivazione con voucher e crediti monetizzabili per le adv, e la piena integrazione con tutti gli altri segmenti di viaggio contenuti nel PNR e con il flusso di back-office a fini contabili ed amministrativi. Inoltre, l'adv può proporre ai clienti tutta una serie di servizi aggiuntivi, ad esempio il car valet e avvolgimenti bagaglio, incrementando ulteriormente il valore del servizio complessivo proposto.
“La strategia di Travelport a supporto delle adv è basata sull'ampliamento continuo della gamma di servizi vendibili attraverso il gds – spiega Damiano Sabatino, general manager Travelport per il Sud Europa – Questo di Travelport Parking è solo l'ennesimo esempio di quanto stiamo facendo per concretizzare sempre di più i nostri obiettivi strategici e soprattutto per offrire ai nostri clienti occasioni sempre nuove di business aggiuntivo”.
“Questa nostra partnership con Travelport è la scelta ideale per rafforzare la nostra posizione sul canale agenziale, che riteniamo di decisiva importanza per l'ulteriore sviluppo del nostro business. La nostra presenza su un GDS del livello di Travelport migliorerà ulteriormente l'accessibilità e la visibilità dei nostri servizi da parte del sistema italiano dei viaggi”, aggiunge Giuliano Rovelli, fondatore di ParkinGO.
Per utilizzare Travelport Parking basta inserire l'apposito comando e si apre una schermata facilitata per la prenotazione di un posto auto presso il parcheggio dell'aeroporto di origine della prenotazione aerea in oggetto, già precompilata con i dati provenienti dalla prenotazione aerea. Bastano poi pochi clic del mouse per finalizzare la prenotazione e ricevere via e-mail il voucher che il cliente dovrà esibire al parcheggio. 

 

News Correlate