domenica, 9 Maggio 2021

La fine delle Ota è lontana, colpa degli albergatori

"La forza delle OTA in questi anni non è stata solo il prezzo, ma piuttosto la capacità di conoscere e anticipare esattamente le dinamiche del mercato on line". Così Andrea Luca, direttore commerciale al Domina Coral Bay Sicilia Zagarella commenta la news "2014: è l'inizio della fine delle Ota?" pubblicata il 7 gennaio su travelnostop.com.
"Parole come brand awareness, seo, specializzazione e formazione continua delle figure professionali, revenue management, active web marketing, ottimizzazione dei portali sui mobile, segmentazione dei mercati web – sottolinea ancora Luca – sono termini ancora lontani dalla maggior parte degli albergatori (italiani per lo meno). Fino a quando gli albergatori non sostituiranno quello che in teoria risparmiano in commissioni alle Ota con investimenti tecnologici costanti e formazione delle figure professionali, credo che la fine delle Ota sia ancora molto lontana. La visibilità a pagamento su TripAdvisor poi esiste già da tempo (direct link), la differenza piuttosto – conclude – la farà sempre chi ragiona dietro le tariffe degli hotel, sul proprio portale come attraverso i canali di intermediazione".

News Correlate