martedì, 18 Gennaio 2022

Lampedusa, ora tocca agli adv trainare la destinazione

Soddisfatti operatori del Nord Italia che hanno partecipato all’educational della Regione

A ottobre Lampedusa ospiterà un congresso internazionale di ecologisti. E' questo uno dei primi risultati dell'educational tour organizzato dall'Assessorato Regionale al Turismo che la scorsa settimana ha portato sull'isola 170 tra agenti di viaggio e giornalisti del Nord Italia per ridare fiducia alla destinazione.
Durante il loro breve soggiorno, gli operatori turistici e dell'informazione hanno avuto modo di scoprire le bellezze dell'isola, le sue potenzialità dal punto di vista turistico e soprattutto hanno potuto constatare come gli sbarchi non incidano in alcuno modo sulla vivibilità dei turisti a Lampedusa. Non a caso, nei giorni dell'educational, sono giunti sull'isola circa 2 mila profughi.
"Noi – ha spiegato il sindaco Dino De Rubeis – coabitiamo continuamente con l'assistenza ai profughi. Le prime settimane di quest'anno sono state difficili ma ora il peggio è passato: oggi finalmente la macchina organizzativa funziona. Adesso ci stiamo impegnando per riportare i turisti, la nostra è un'isola che vive di pesca e soprattutto di turismo. Stiamo facendo di tutto per non lasciare vuoti i 2 mila posti letto delle strutture ricettive e gli altrettanti letti delle strutture extralberghiere presenti".
Ed è qui che entrano in gioco gli agenti di viaggio: "Voi siete la salvezza di Lampedusa – ha detto loro De Rubeis – non ci sono spot migliori di voi. Da oggi in poi quando il turista vi chiederà cosa succede sull'isola, saprete come rispondere".
E gli agenti di viaggio sembrano aver capito. "Eravamo stampa-condizionati. Ora sappiamo che la verità non è solamente quella rappresentata dai media. è parziale"  o ancora "In tre giorni  abbiamo visto l'altra Lampedusa, quella dell'ospitalità della vivibilità e dell'integrazione" sono alcuni dei commenti raccolti a caldo tra i partecipanti all'educational.
Lampedusa può dunque tornare a sperare in un'altra nuova stagione turistica di primo piano. Infatti già l'ultimo sabato di maggio, mentre gli agenti di viaggio tornavano a Bergamo, due charter arrivavano semi-pieni a Lampedusa con i primi 250 turisti.

 

News Correlate