Kenia, per adv e giornalisti si conferma meta sicura

Concluso l’educational di Viaggi di Atlantide e G40

Sole, colori e suggestioni d'Africa sono quelle che il Kenia ha offerto ad agenti di viaggio e giornalisti in occasione dell'educational organizzato da Viaggi di Atlantide in collaborazione con G40. Malindi, Mayongu, Watumu sono dei veri e propri paradisi terrestri affacciati sulla barriera corallina dell'Oceano Indiano, sulla costa est del Kenia a quasi 600 km dalla capitale Nairobi.  Distanze importanti che rendono le città costiere delle mete sicure per il turismo, ben lontane dunque dagli sporadici scontri armati al confine con la Somalia.
Sicurezza confermata dagli investimenti, principalmente immobiliari, di tanti italiani nelle città della costa. Solo nell'alta stagione di quest'anno (gennaio/maggio) sono stati oltre un milione i turisti che hanno scelto Malindi quale destinazione per le proprie vacanze. Di questi il 90% sono italiani. Ogni settimana 20 voli raggiungono Mombasa da Roma, Milano, Verona che si riducono a sette nella bassa stagione.
E non stupiscono questi dati. Il Kenia infatti è una destinazione che offre una vacanza a stretto contatto con la natura, alla scoperta della savana e degli animali che la popolano, una vacanza senza fretta, "pole pole" (piano piano) come direbbero i kenioti che nella loro dignitosa povertà non smettono mai di sorridere. L'educational ha confermato e rafforzato agli agenti di viaggio partecipanti la certezza di una destinazione tranquilla in cui far passare ai propri clienti una vacanza senza problemi, anzi 'Akuna Matata'.

News Correlate