venerdì, 23 Ottobre 2020

ITB chiude a espositori da zone a rischio, anche italiane 

L’unità di crisi del governo tedesco si occuperà anche dell’Itb, che si svolgerà dal 4 all’8 marzo a Berlino. Gli organizzatori della fiera hanno già annunciato che non potranno arrivare espositori che negli ultimi 14 giorni siano stati nelle zone ritenute a rischio di Cina, Iran, Corea del sud e Italia, o che abbiano avuto contatti con persone contagiate e che presentino sintomi come febbre, tosse e problemi respiratori.

“Dobbiamo valutare quante persone verranno dalla Cina e da altri paesi che sono colpiti” dal Coronavirus, ha affermato il ministro della Salute Jens Spahn in conferenza stampa, aggiungendo che gli esperti dovranno dare a questo punto consigli alla politica.

News Correlate