martedì, 9 Marzo 2021

Fiumicino, è tregua tra Flightcare e dipendenti

Nei giorni scorsi una serie di assemblee e scioperi aveva causato disagi

Tregua fino al 10 gennaio tra la società Flightcare e i suoi dipendenti sostenuti dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e Ugl, che nei giorni scorsi avevano dato vita ad una serie di assemblee e scioperi, creando disservizi all’aeroporto di Fiumicino. “La società da parte sua – ha riferito Stefania Fabbri, sindacalista della Fit Cisl – si è impegnata a ‘congelare’ la disdetta, dopo la rottura delle trattative, di tutti gli accordi sindacali raggiunti. Noi come organizzazioni sindacali, invece, blocchiamo tutte le iniziative sindacali messe in atto nei giorni scorsi. Da domani si riapre il tavolo delle trattative – conclude Fabbri – in merito al piano di ristrutturazione presentato dalla Flightcare che a nostro avviso punta più a penalizzare i lavoratori piuttosto che al rilancio sul mercato e che, tra l’altro, prevede 85 esuberi”.

News Correlate