domenica, 11 Aprile 2021

Tirrenia, revocato lo sciopero del 15 dicembre

Nella finanziaria la proroga fino al 2012 della convenzione con lo Stato

I lavoratori marittimi della Tirrenia hanno deciso di revocare lo sciopero previsto per venerdì 15 dicembre. Filt Cgil, Uil Trasporti, Fit-Cisl, Ugl e Federmar al termine di una riunione sindacale annunciano che la revoca segue la decisione di prorogare al 2012 (estendibile fino al 2014) la convenzione tra lo Stato e il gruppo Tirrenia, contenuta in uno dei numerosi provvedimenti inserito nel maxi-emendamento alla Finanziaria. “E’ stato così ottenuto -commentano i sindacati – un primo risultato, indispensabile per avviare un confronto concreto sul futuro del Gruppo. Ovviamente – avvertono però le organizzazioni dei lavoratori – il provvedimento rappresenta soltanto la prima tappa di un percorso da sviluppare”. Per questo i sindacati annunciato che, ultimato l’iter della Finanziaria, “intendono aprire un tavolo di confronto con il Governo, così come previsto dall’accordo sottoscritto il 24 ottobre 2006 al ministero dei Trasporti, anche alla luce di alcuni elementi contenuti nell’emendamento di proroga. Contemporaneamente dovrà avviarsi il confronto con l’azienda sul nuovo piano industriale che, a nostro avviso, dovrà essere ispirato a risanamento, consolidamento e sviluppo”.

News Correlate