venerdì, 4 Dicembre 2020

Trenitalia, addetti treni notte senza stipendio da 4 mesi

Allarme dei sindacati che scrivono lettera a Matteoli per chiedere incontro

"Un incontro al fine di ricercare una soluzione condivisa e positiva che possa rideterminare le condizioni per risolvere la situazione degli addetti di Rsi alla manutenzione delle vetture letto di Trenitalia che sono senza stipendio da più di quattro mesi". Lo chiedono unitariamente, in una lettera indirizzata al Ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Salpa Orsa e Fast Ferrovie "anche considerando che il servizio di accompagnamento notte è un servizio universale finanziato con risorse pubbliche".
"A tutt'oggi – scrivono i sindacati – nessuna proposta è stata avanzata e nessuna azione è stata intrapresa, sia da parte dell'appaltatore Rsi sia da parte del committente Trenitalia, per tentare di invertire la situazione e ripristinare le condizioni necessarie per riprendere il lavoro e di conseguenza l'effettuazione del servizio notte".

News Correlate