giovedì, 22 Aprile 2021

A Cremonini la ristorazione sui treni francesi

Il servizio solo sulle “Grandi lineè Corali”. TGV al gruppo Accor

Sncf, le ferrovie francesi, hanno scelto il gruppo italiano Cremonini per i servizi di ristorazione su i suoi treni ‘grandi lineè Corail, ad eccezione
di alcuni collegamenti. Il contratto è di 4 anni. I servizi di ristorazione sui treni ad alta velocità TGV vanno invece alla Compagnie Internationale des Wagons-Lits, filiale del gruppo Accor, che si aggiudica così circa l’80%
del mercato. Dal contratto, della durata di 5 anni, sono esclusi i Thalys e gli Eurostar. Secondo Accor, il contratto genererà un fatturato di 500 milioni di euro. Per i treni Corail in servizio tra Parigi e l’est della Francia, Sncf ha scelto Rail Gourmet, filiale di Compass. La Sncf aveva affidato nel 1998 alla sola Wagons-Lits la ristorazione su quasi tutti i suoi treni vino al 2006, ma aveva ridotto di due anni il contratto a cause delle forti perdite generate da questa attività. Nel 2003 la ristorazione sui treni aveva accumulato perdite per 29 milioni di euro. Le ferrovie francesi, nell’intento di rispondere alle richieste dei passeggeri e anche di fare economie, ha ora deciso di affidare i
servizi di ristorazione a tre gruppi, scelti attraverso un’asta internazionale.

News Correlate