venerdì, 18 Giugno 2021

A Genova il primo albergo studiato per portatori di handicap

Villa delle due Palme è stata realizzata appositamente dall’Aias

Un albergo pensato, progettato e realizzato per accogliere persone con disabilita’, con esigenze dietetiche particolari o anziani: e’ ”Villa delle due palme”, la struttura per il ”turismo accessibile” nata a Genova per volonta’ dell’Associazione italiana assistenza spastici (Aias). L’iniziativa dell’Aias, che si occupa da piu’ di 40 anni di problematiche riguardanti il mondo dell’handicap e della terza/quarta eta’, nasce dalla volonta’ dell’associazione di fondere quel valore aggiunto di competenze professionali maturate in questi decenni, con la richiesta sempre maggiore di servizi turistici con standard di elevata qualita’ per persone con esigenze speciali. Nella struttura, che si trova nel ponente ligure, tra Arenzano e Voltri e che dispone di un bellissimo panorama, lavorano a tempo pieno 12 persone. L’albergo si sviluppa su sei
piani e possiede camere tutte con vista mare, che oltre ai comfort standard portano ad esempio le indicazioni scritte con colori particolari per gli ipovedenti, avvertenze ed opuscoli informativi in braille per i non vedenti ed offrono l’utilizzo di apparecchiature particolari per i non udenti. La struttura sara’ in grado di offrire anche pacchetti turistici culturali, dai percorsi realizzati nella citta’ di Genova e totalmente accessibili ai portatori di handicap, itinerari nelle riviere, oltre alla pratica di sport come l’equitazione, il tiro con l’arco, le uscite in barca a vela o per l’avvistamento dei cetacei. ”Villa le due palme” si rivolge ai 36 milioni di persone con disabilita’ che viaggiano e che non trovano strutture alberghiere adeguate e preparate ad accoglierle.

News Correlate