lunedì, 14 Giugno 2021

A Palermo temono difficolta’ per la gestione dell’aeroporto

Un decreto, ancora in discussione, prevede di ridurre gli oneri a carico delle compagnie aeree

A Milano, hanno già calcolato 1.600 esuberi mentre a fiumicino si parla di mobilità per 448 lavoratori ai quali se ne potranno aggiungere altri 500. Secondo l’amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo, Falcone-Borsellino, c’è il rischio bisogna pensare per tempo a un piano che consenta di recuperare la riduzione degli introiti che deriverebbe da un abbattimento delle tariffe applicate alle compagnie aeree. A determinare questa riduzione sarebbe un decreto attualmente in discussione in sede di commissioni riunite, Bilancio e trasporti.
Tende a tranquillizzare il presidente del Comitato pareri della commissione Bilancio della Camera, Gaspare Giudice, deputato di Forza Italia, secondo il quale “le Commissioni hanno deliberato un calendario di audizioni informali nel condiviso convincimento che il provvedimento non deve assolutamente avere negative ricadute sulle societa’ di gestione aeroportuale”.

News Correlate