mercoledì, 4 Agosto 2021

A Roma arriva la spiaggia urbana

Sul Tevere come a mare fino al 17 settembre

”Venite a fare il bagno a Castel Sant’Angelo”. E’ lo slogan coniato dal sindaco Walter Veltroni per sintetizzare l’iniziativa che dal 18 giugno al 17 settembre, cioe’ fino alla Notte Bianca, trasformera’ un tratto delle banchine del Tevere in una vera e propria spiaggia, con tanto di sdraio, ombrelloni e possibilita’ di fare il bagno in piscina. Il progetto ”Tevere Village”, messo a punto dalla Compagnia di navigazione Ponte Sant’Angelo, la stessa che gestisce i battelli del Tevere, in collaborazione con Comune e Provincia di Roma e Regione Lazio, era previsto inizialmente fino al 7 agosto. Ma il sindaco ha chiesto e ottenuto di prolungarlo fino alla Notte Bianca.
Aperto dalle 10 all’una di notte, la spiaggia di Roma offrira’ una valida alternativa a chi non puo’ andare al mare e trascorre l’estate in citta’: non solo per i romani, ma anche per i turisti.
La spiaggia, realizzata con sabbia di fiume e prato sintetico, si estendera’ per una lunghezza di circa 180 metri sulla banchina tra ponte Sant’Angelo e ponte Umberto, uno dei tratti piu’ suggestivi del fiume dominato da Castel Sant’Angelo e dalla cupola di San Pietro.
L’accesso all’area, che offrira’ un colpo d’occhio di cento ombrelloni, e’ gratuito. Si pagheranno, invece, i servizi: due piscine per adulti (dimensioni 12×6) 3 euro; piscina per bambini fino a otto anni (6×4) gratuita; lettino o sdraio 4 euro; ombrellone 4 euro; due lettini e un ombrellone 10 euro.
Sul lato di Castel Sant’Angelo, oltre alla spiaggia, ci sara’ anche una ”Bau bau beach”, riservata ai cani, e attivita’ ricreative di vario genere: ristorante-bar, ping pong, biliardini e altro. Sulla sponda opposta ci saranno un altro ristorante, mini campo da golf, bocciodromo, biliardi. E poi ancora circa 40 spazi commerciali e soprattutto l’attracco dei battelli che consentiranno di raggiungere il ”Village” dal fiume.

News Correlate