sabato, 23 Gennaio 2021

A Unionturismo piace la tassa di soggiorno

Per Fisanotti sarebbe da stimolo per nuovi investimenti

”La proposta di introdurre
l’imposta di soggiorno in Italia cosi’ come avviene in Francia
ed in Spagna, paesi leader del turismo mondiale, apre
prospettive di investimenti e di risorse aggiuntive in un
settore strategico per l’economia nazionale con il 12% di
formazione del pil, settore troppo a lungo trascurato dal
Governo della Repubblica”.
Il giudizio positivo e’ stato espresso oggi da Gian Franco
Fisanotti, presidente dell’ Associazione Nazionale delle Aziende
e degli Enti pubblici e privati di promozione e accoglienza
turistica (UnionTurismo), presentando la partecipazione dell’
ente al Salone Internazione di Lugano in programma a dal 29
ottobre al primo novembre.

News Correlate