mercoledì, 20 Gennaio 2021

A Venezia la Conferenza delle Province italiane

L’1 e 2 aprile si discute del ruolo degli assessorati dopo i cambiamenti legislativi

Gli assessori al turismo delle oltre 100 Province italiane si riuniranno a Venezia per discutere il loro ruolo dopo i recenti cambiamenti legislativi. L’appuntamento è fissato per l’1 e 2 aprile prossimi, in occasione della Prima Conferenza Nazionale sul Turismo delle Province Italiane, organizzata dall’Unione delle Province Italiane e dalla Provincia di Venezia. L’incontro costituirà l’occasione per gli assessori di confrontarsi sulle attività portate avanti in ambito turistico e riflettere sul ruolo delle Province rapportato agli altri livelli istituzionali. Si tratta di un appuntamento – informa una nota – che nasce dall’urgenza di riflettere sul ruolo delle province nel nuovo sistema di governo del turismo che vede assegnare alle regioni la discrezionalità delle scelte. In tale quadro, ad oggi, gli scenari appaiono diversi tra regioni che si sono mosse recependo in un modo o nell’altro la Legge Quadro 135/2001 e i Sistemi Turistici Locali e altre che viceversa, per scelta puntuale o per mancanza di intraprendenza, non hanno dato
avvio a processi deliberatori. Nella città lagunare, dunque, le Province vorranno dimostrare la strategicità del proprio ruolo nel permettere al sistema turismo di procedere snello e rafforzato, consentendo a tutta la penisola di competere al meglio nello scenario internazionale. Le sessioni di lavoro affronteranno temi quali gli ambiti di competenza e discrezionalità, i processi relazionali e cooperativi con le amministrazioni regionali e comunali e tra le province stesse, il coordinamento e supporto agli operatori privati, la partecipazione a progetti di sistema o organizzazione ed avvio degli stessi.

News Correlate