domenica, 27 Settembre 2020

Accor, circolano voci di scalata

Si parla di un interessamento del gruppo Marriot e intanto il titolo vola in Borsa

Voci di una scalata ad Accor fanno volare a Parigi le azioni del gruppo alberghiero partecipato da Ifil (attraverso Worms). Secondo alcuni analisti, Accor potrebbe interessare vari gruppi alberghieri americani anche se la capitalizzazione del gruppo, che è di 6,5 miliardi di euro, rende difficile la
scalata. Tra i nomi citati vi è Marriott Internationale. Worms, holding francese dell’Ifil, controlla lo 0,6% di Accor ma intende uscire dal capitale entro la fine dell’anno. L’azionariato del gruppo francese, presente anche nei casinò e nei servizi, è molto frammentato.

News Correlate