martedì, 3 Agosto 2021

Accordo sul CCNL tra le sigle sindacali

La trattativa riprende a settembre, nel frattempo acconto di 40 Euro e una tantum di 140

Dopo l’interruzione delle trattative per il contratto collettivo nazionale del turismo avvenuta la scorsa settimana, tra le federazioni Aica e Federturismo, aderenti a Confindustria, e le Federazioni Filcams Fisascat e Uiltucs è stato sottoscritto un verbale che stabilisce la ripresa degli incontri nel mese di settembre. Nel frattempo è stato stabilito che ai dipendenti verrà erogato un acconto contrattuale di 40 euro nei mesi di luglio e di agosto ed una erogazione forfettaria di 140 euro che competerà pro quota anche ai contratti a termine. ”Alla ripresa delle trattative nel mese di settembre – hanno dichiarato i segretari nazionali di Filcams Fisascat e Uiltucs, Caravella, Raineri e Fargnoli – occorrerà completare il contratto sia per gli aspetti economici che normativi. Con questo accordo temporaneo è stato garantito un trattamento economico omogeneo per i lavoratori del settore”.
L’intesa sottoscritta, a tutela dell’omogeneità di trattamento economico dei lavoratori limitatamente al periodo luglio-agosto che precederà la ripresa della trattativa – come spiega Federturismo-Confindustria – è
così articolata: Con le retribuzioni dei mesi di luglio ed agosto sarà erogato, a titolo di anticipazione dei futuri aumenti contrattuali, a tutti i lavoratori in forza, un importo lordo mensile di 40,00 euro al 4° livello, così come indicato nella tabella seguente che, per i lavoratori a tempo parziale, saranno riproporzionati in rapporto alla loro ridotta prestazione.
Livello Importi lordi
QA 57,00
QB 52,67
1° 49,33
2° 45,00
3° 42,33
4° 40,00
5° 37,67
6° 36,00
7° 35,67
8° 33,33
Per quanto riguarda le agenzie di viaggi e turismo si prevede che la soluzione economica sopra indicata sia applicata in misura ridotta:
Livello Importi lordi
QA 28,50
QB 26,33
1° 24,67
2° 22,50
3° 21,17
4° 20,00
5° 18,83
6° 18,00
6° 17,83
7° 16,67

News Correlate