mercoledì, 3 Marzo 2021

Adr, il Cda approva la prima trimestrale 2005

Risultato operativo pari a 24,3 milioni di Euro

Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporti di Roma SpA, presieduto dall’Ing. Federico Falck, ha approvato oggi i risultati relativi alla gestione del Gruppo ADR nel primo trimestre 2005.
La ripresa del traffico nel sistema aeroportuale romano ha mostrato nei primi tre mesi dell’anno un incremento dei passeggeri, rispetto all’analogo periodo del 2004, pari all’8%, dei movimenti aerei (+6,1%) e del tonnellaggio aeromobili (+3,6%).
In particolare, nello scalo di Fiumicino i passeggeri sono aumentati del 4%, grazie alla componente di traffico internazionale. A Ciampino l’incremento dei passeggeri è stato del 53,4% grazie all’andamento del traffico “low cost” che continua il proprio sviluppo nello scalo. Prima fra tutte la compagnia Ryanair che, nei primi tre mesi del 2005, ha inaugurato nuovi collegamenti giornalieri con Luton, Niederrhein, Liverpool, Durham Tees Valley, Valencia ed East Midlands.
Nel periodo in esame i ricavi complessivi sono risultati pari a 127,6 milioni di Euro, in aumento del 3,8% rispetto al 2004, grazie alla crescita sia della componente “aviation” sia di quella commerciale.
L’incremento dei costi operativi (+4,2%) è sostanzialmente in linea con lo sviluppo dei ricavi, per cui il MOL, che si è attestato a 51,3 milioni di Euro, ha mantenuto la medesima incidenza sui ricavi del 40% registrata negli stessi mesi del 2004.
Il risultato operativo, pari a 24,3 milioni di Euro, si rileva invece in miglioramento del 10,9% rispetto al 2004.
Il risultato netto di competenza del Gruppo, che risulta negativo per 1,6 milioni di Euro, è ciò nonostante in netto recupero rispetto al 1° trimestre 2004 per circa 6,3 milioni di Euro anche per la riduzione degli oneri finanziari.
Sono stati realizzati nel trimestre investimenti per 18,3 milioni di Euro, in significativo aumento rispetto agli 8,3 milioni di Euro del 1°trimestre 2004. L’indebitamento finanziario netto del Gruppo, pari a 1.575,5 milioni di Euro, è risultato ancora in diminuzione di circa 7 milioni di Euro rispetto al 31 dicembre 2004.
Il positivo andamento del traffico sta confermando le prospettive di crescita previste per il 2005 ed il Gruppo ADR è impegnato in un programma di iniziative e di investimenti per supportare adeguatamente i crescenti volumi di attività che consentiranno di raggiungere gli obiettivi di miglioramento del servizio, di aumento del fatturato e dei margini industriali.
Anche l’iter autorizzativo per l’adeguamento delle tariffe legate ai diritti aeroportuali è nella sua fase conclusiva.
Infine, in uno scenario di progressiva maggiore stabilità congiunturale, il particolare impegno intrapreso dal Gruppo per l’adeguamento e lo sviluppo delle infrastrutture consentirà, insieme anche ad un’attenta gestione, di ottenere una progressiva riduzione dell’indebitamento netto.

News Correlate