lunedì, 2 Agosto 2021

ADR, nel 2003 il traffico non crescerà

Romiti: “Il traffico aereo è regolato dall’Enav e non da Adr”

Per il terzo anno consecutivo, il traffico di passeggeri di Aeroporti di Roma non crescerà. Lo ha annunciato l’amministratore delegato della società Pier Giorgio Romiti a margine di un convegno sull’edilizia organizzato da Il Sole 24 Ore. ”Quest’anno le compagnie aeree sono tutte in difficoltà e i motivi di disaffezione del pubblico, di calo della domanda, sono tanti e tutti noti ma con una conseguenza forse inaspettata. L’epidemia di Sars – ha sostenuto Romiti – è diventata ai fini del calo del traffico più rilevante degli eventi di guerra”. Romiti ha detto invece di non condividere le accuse mosse ad Adr sui ritardi dello scalo romano. ”Forse gli operatori dimenticano – ha detto – che noi siamo gestori di un’infrastruttura che è a disposizione di tutti. Non vedo perché – ha continuato – le ultime compagnie in classifica possano lamentare carenze infrastrutturali quando ce ne sono altre che hanno avuto risultati migliori. Ho la sensazione – ha proseguito – che chi strilla cerchi di coprire le proprie
dirette responsabilità, senza contare che il traffico aereo è regolato dall’Enav e non da Adr”.

News Correlate