giovedì, 15 Aprile 2021

Aea, Fernando Pinto è il nuovo presidente

L’Ad della Tap è stato eletto a Vienna e il suo mandato scatterà a gennaio

L’ amministratore delegato della Tap, Fernando Pinto, è stato eletto a Vienna presidente della Associazione Europea delle Compagnie Aeree (AEA). Il suo mandato inizierà il 1 gennaio 2005. Lo rende noto la Tap Air Portugal. L’elezione, avvenuta durante l’assemblea generale dell’organizzazione, ha richiesto la modifica degli statuti, poichè, finora, il presidente dell’Aea era sempre stato scelto tra i sette membri che fanno parte in maniera permanente del
comitato dei presidenti delle principali Compagnie europee. Pinto ha affermato che la sua elezione costituisce ”un grande onore anche per la Tap e per il Portogallo, ma, soprattutto una grande sfida: è estremamente interessante la
prospettiva di poter avere un ruolo attivo in un momento tanto importante e decisivo per il futuro dell’aviazione civile. Questa carica rappresenta, inoltre, un grande riconoscimento internazionale del recupero della Compagnia Aerea portoghese, ed in questo momento non posso non sottolineare il contributo di tutti coloro che lavorano per la Tap: senza i loro sforzi degli ultimi anni, la mia elezione non sarebbe mai stata possibile”. Fernando Pinto succede all’austriaco Vagn Soerensen, Presidente dell’Austrian Airlines. Il Comitato dei presidenti, composto da nove membri, è il più importante organo dell’Aea ed è composto dall’attuale Presidente, da quello precedente e da altri 7 membri permanenti. Attualmente è costituito dai Presidenti di Air France, Alitalia, Austrian Airlines, British Airways, Croatia Airlines, Lufthansa, Ibéria, Klm e Sas. L’Aea è costituita attualmente da 31 Compagnie, per un totale di 360.000 impiegati, 2.400 aeromobili ed un totale di 300 milioni di passeggeri trasportati annualmente. Creata nel 1954, l’Aea ha sede a Bruxelles; il suo obiettivo è quello di favorire la collaborazione, lo scambio d’informazioni e la produzione di analisi sul settore, con il fine di contribuire al fattivo sviluppo del trasporto aereo.

News Correlate